giovedì, maggio 13, 2010

cover album parte seconda

Cherotto ieri mi ha scritto una mail facendomi notare che Birdantony citava sul suo blog il mio post dedicato ai cover album (grazie di cuore Bird) e sempre Cherotto mi sollecitava un nuovo articolo sul secondo disco della mia ipotetica trilogia. Ebbene eccomi qui a descrivere, secondo me, un mito vivente.
Mi è difficile raccontare razionalmente di un'artista che amo quasi alla follia, la sua voce è una delle più belle che abbia mai sentito, è blues, è folk, è rock'n'roll!!
I'll Take care of you é il quarto disco da solista di Mark Lanegan ed é un omaggio alle sue radici vecchie e nuove. Vi sono omaggi all'amico Jeffrey Lee Prierce con Carry home che apre il disco, un folk-blues solo chitarra e voce, Tim Harden é ripreso con un quasi spiritual, Shiloh Town, che insieme a Boogie Boogie di Tim Rose sono i miei brani preferiti.. poi c'è Creeping coastline of light, molto notturna con tanto di vibrafono e batteria suonata con spazzole e voce da crooner e poi... e poi... potrei citarvele tutte e undici queste incantevoli e appassionate canzoni-capolavori ma vi farei perdere del gran tempo, io vi consiglio di ascoltarle e subito senza perdere tempo. Il caro e vecchio Mark Lanegan dopo questo album si candida come uno dei possibili eredi di Johnny Cash.
Der Graf von Mailand

3 commenti:

birdantony ha detto...

Siiiiiiii! Assolutamente d'accordo! Il lanegano che uomo!!! :)

Sigur Ros ha detto...

Che omooooooooooooooooooooo :)

Non ho parole per descrivere I'll take care of you, le ho finite.

Anonimo ha detto...

He is the Man.