martedì, agosto 04, 2009

chi conosce Buffalo Bill

Non molto tempo fa (quattro o cinque anni, cosa volete quando si ha una certa età anche un lustro sembra poca cosa) mi è capitato tra le mani la ristampa di un disco del 1987, I knew Buffalo Bill,di un certo Jeremy Gluck. Leggendo chi ci suonava sono rimasto impressionato, visto che erano una sorta di supergruppo di outsider. Ammettendo una mia ignoranza ho scoperto in seguito che questo era una di quei dischi che si definiscono di “culto” (lo so è una parola abusata e anche a me sta un po' sul cazzo usarla ma non ho saputo trovare niente di meglio... scusatemi). Comunque ci suonava Rowlannd S. Howard già chitarra dei Birthday Party, i fratelli Nicholas ovvero Nikki Sudden Godfrey e Poul “Epic Soundtrack” fondatori dei Swell Maps, del quale non si può non ascoltare il folle psichedelico ma anche un po' sgangherato “Jane From Occupied Europe”. Infine in alcune tracce c'era addirittura la presenza di Jefferey Lee Pierce, geniale musicista californiano, che con il suo gruppo i Gun Club - da ascoltare è soprattutto il primo disco Fire Of Love - è riuscito a portare il Blues all'epoca del punk, o il punk nel blues...bah!!
Comunque tornando a Jeremy Gluck,cercando di saperne di più ho scoperto che era all'inizio degli anni '80 membro dei Barracudas, questi gli conoscevo perchè avevo sentito il loro primo disco “Drop Out” in radio, precisamente su Radio Peter Flower. Chi è di Milano e ha più o meno la mia età se la ricorda, era l'ultimo periodo che le radio si chiamavano LIBERE e non commerciali, perciò i “DJ” mettevano la musica che volevano e che gli piaceva. Questi Barracudas facevano un ironico surfer rock, una sorta di Beach Boys da new wave. Tengo a precisare che erano di Londra, e i membri erano anglo canadesi perciò non centravano niente con la California.
Sono arrivato alla fine e mi sono reso conto che non ho detto niente di “I knew Buffalo Bill”, ascoltatevelo, lo merita veramente non a niente a che vedere con la musica del quale parlato fino adesso. È un disco di ballate eletro acustiche che non dimostrano di certo venti anni.

2 commenti: