lunedì, marzo 29, 2010

musica leggera da sottofondo...

è ora di stemperare il clima da campagna elettorale degli ultimi post apparsi qui su 'risica' in attesa di conoscere se andremo di nuovo a votare fra quindici giorni (almeno quelli come me che hanno votato anche per il sindaco), distendiamo i nervi, rilassiamoci al suono della longue music...l'idea di proporre questo genere musicale parte da un post pubblicato tempo da un'ottima blogger, SR82, sui Calibro 35 e le musiche da film degli anni '70...non mi strappo i capelli per questo genere musicale ma devo confessare che come musica di sottofondo, sia mentre lavoro oppure in casa (preferibilmente mentre cucino...), non mi dispiace...probabilmente il piacere che ho nell'ascoltare la musica principalmente tratta da film denominati di serie B (non erano però proprio tutti di serie B) anni 60/70 sta nel fatto che quei suoni facevano da sfondo ai giorni della mia infanzia...queste melodie che sono poi state definite come musica da aperitivo o longue (da non confondere con l'easy listening da supermercato) le sentivo alla radio (radio rai ovviamente), in qualche studio medico, stanza d'albergo / residence o casa che aveva la filodiffusione (qualcuno se la ricorda?) oppure da qualche cassetta che gravitava in casa mia o in casa di qualche cugino più grande...sicuramente giungevano anche da qualche trailer che vedevo quando mi lasciavano guardare un film che finiva tardi (dieci e mezza o undici di sera!) e poi partiva una specie di Coming Soon...con il passare degli anni quei suoni non facevano più parte delle programmazioni radio nè delle colonne sonore dei film e anch'io mi sono diretto verso sonorità decisamente diverse...poi la mancanza di nuovi prodotti sul mercato discografico e la diffusione di sonorità ambient hanno riproposto i suoni che erano sì di contorno a film nella maggior parte inguardabili ma alcuni di questi pezzi erano composti da veri maestri classici o jazzisti: Morricone, Cipriani, Micalizzi, Bacalov, Trovaioli, Ortolani, Piccioni...insomma un sottofondo leggero e gradevole da ascoltare, secondo me, non solo all'ora dell'aperitivo...il ritorno definitivo è stato sancito da qualche etichetta che ha ristampato vari brani estratti da film o altro che girava in quegli anni e da qualche musicista, vedi Mike Patton, che dal rock si è inoltrato alla scoperta e alla pubblicazione dei pezzi di Morricone tratti da film horror o pseduo tali...abbiamo anche una 'giovane' band nostrana, e qui segnalo il post di SR82, i Calibro 35, che si cimenta sia in cover dei pezzi più celebri sia in pezzi inediti e il risultato è molto buono...altri grandi diffusori della musica longue sono stati i vari blog sparsi per il mondo specializzati in questo genere (qui uno su tutti) ed è grazie a loro che ho riscoperto cose che avevo deposoto in luoghi lontani del mio cervello...tutte queste righe per introdurvi ad un appuntamento che spero di riuscire a mantenere fisso (ma qui su 'risica' non si può dare nulla per certo) almeno per proporvi i 10 cd usciti qualche anno fa per l'etichetta Easy tempo e che appunto contenevano i migliori brani del genere...buon ascolto con la prima compilation...a presto

Easy Tempo Volume 1 - A Cinematic Easy Listening
1. Grigioperla - Gianfranco Plenizio
da La Gatta in Calore
2. Serena E Lomunno - Riz Ortolani
da Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Republica
3. Il Ricordo Di Serena - Riz Ortolani
da Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Republica
4. I Giovani Benvenuti - Armando Ttrovaioli
da La Famiglia Benvenuti
5. Mark Il Poliziotto - Stelvio Cipriani
da Mark il Poliziotto
6. Blue Rhythm Festival - Piero Piccioni
da Bora Bora
7. Notte Al Grand Hotel - Riz Ortolani
da Tiffany Memorandum
8. One Fine Morning - Augusto Martelli
da LP Color Martelli
9. La Morte Accarezza A Mezzanotte - Gianni ferrio
da La Morte Accarezza A Mezzanotte
10. Sessomatto - Armando Trovaioli
da Sesso Matto
11. Gangster Story - Guido E Maurizio De Angelis
da La Polizia incrimina, la legge assolve
12. Mood - Augusto Martelli
da LP Color Martelli
13. Ira Rhythm & Blues - Gianni Ferrio
da La Morte Accarezza A Mezzanotte
14. La Gabbia - Gianni Ferrio
da Big Guns
15. I Travestiti - Riz Ortolani
da Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Republica

4 commenti:

SigurRos82 ha detto...

Dunque, innanzitutto ringrazio e blusho :)))

E poi accetto con vero piacere questa proposta...la stagione di feste e aperitivi-cene a casa di amici si avvicina, e trovo che questa sia un'alternativa più che valida ai soliti prodotti standardizzati da ipermercato discografico (ché se ad una festa mancano i Negramaro o qualcuno degli amici della De Filippi sembra 'na tragedia...)....

Grazie ancora ;)

CheRotto ha detto...

l'ipermercato discografico è bandito dalle mie parti...ogni tanto sento della robaccia ed è mia figlia che si è fatta caricare sull'ipod musicaccia...sto combattendo, a volte riesco a passarle suoni diversi ma è dura...

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

grazie,
vado ad ascoltare ;)

SigurRos82 ha detto...

Lo so, è durissima :/

L'altro giorno però, in una terza media, uno dei ragazzi mi ha stupito riconoscendo Jimi Hendrix nella foto di sfondo del mio portatile ;)