lunedì, novembre 09, 2009

sono uno abitudinario (da vent'anni circa..)


In questi giorni si commemora il ventennale della caduta del muro di Berlino...vent'anni fa anche per il sottoscritto fu un anno importante a livello personale, ci fu una svolta determinante nella mia vita...e oltre tutte queste belle cose nel 1989 uscì il primo disco ufficiale degli Elii dopo aver vissuto per un po' di anni con il passa-parola delle cassette C-60 o C-90 registrate ai loro concerti... Elio Samaga Hukupan Kariyana Turu* viene in un certo senso celebrato dagli Elii stessi con un "The Best" dai pezzi riarrangiati e suonati insieme alla Filarmonica Arturo Toscanini, operazione non riuscitissima (dopo vent'anni di livello medio buono si può anche toppare qualche volta...) ma che mi ha rimesso voglia di riascoltare il primo disco che contiene pezzi epici come John Holmes, Cassonetto Differenziato per il Frutto del Peccato, Cateto, Carro...insomma da ascoltare subito!
*per la traduzione del titolo del disco vi rimando all'ottima recensione di Joyello del disco commemorativo

1 commento:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

anche quella del ventennale degli elii è una ricorrenza bella importante
forse faso direbbe che la caduta del muro di berlino c'è stata soltanto per oscurare la loro irresistibile ascesa al successo :)